Second opinion

La second opinion serve al paziente, ma anche al medico.

 

Il secondo parere è un lusso o è un diritto del malato?

Di fronte alla diagnosi di una malattia di rilievo nasce il bisogno di una conferma, di un confronto che sia anche conforto. È necessario che in quel momento il professionista sappia dare consigli sul da farsi, sulle diverse opzioni, sulle varie possibilità tecniche.

 


E' giusto da parte del medico non solo accettare ma anche consigliare un secondo parere, e guidare il paziente anche in questo.

 

Nel sistema sanitario americano, basato sulle assicurazioni private, in molti casi la second opinion è addirittura obbligatoria, e tutti i principali centri di eccellenza forniscono questo servizio.

 

In conclusione, soprattutto prima di un intervento chirurgico, perchè è opportuno garantirsi meglio con una second opinion?

              perchè l'85% delle chances di guarigione si gioca al primo tentativo

              perchè il medico è un essere umano e può sbagliare

              perchè un altro medico può notare cose che il primo non ha visto

              perchè un secondo medico può sapere cose che il primo non sa.

 

Un consiglio: se ti presenti per un consulto, dichiara subito al dottore lo scopo della visita, non nascondendo che si tratta di un secondo parere.

SU RICHIESTA. LA SECOND OPINION PUò ESSERE RILASCIATA IN FORMA SCRITTA